Aethina Tumida in Europa

Stampa
13 ottobre 2004

Il piccolo scarabeo degli alveari è stato introdotto in Portogallo. Sul sito dell'Associazione apistica della baviera si può leggere una comunicazione preoccupata e preoccupante del Dr. Wolfgang Ritter.

"E' in emanazione un'allerta veterinaria...

 

...dell'Unione Europea. La presenza del piccolo scarabeo degli alveari è stata recentemente constata per la prima volta in Europa, dopo l'espansione in Africa, America del Nord, Egitto ed Australia. L'introduzione è conseguente ad una importazione in Portogallo di api provenienti dagli USA. L'importazione era stata illegale rispetto alle norme europee in vigore, negli USA infatti non v'è alcun obbligo di dichiarazione obbligatoria per presenza di Aethina T. Le famiglie d'api sono state soppresse ed il terreno disinfettato. Questo episodio esemplifica bene la ragione per cui si dovrebbe rinunciare all'importazione di api."
Dr Wolfgang Ritter direttore dell'Istituto di referenza nazionale per l'Aethina Tumida

Leggi comunicato

15 novembre 2004

Precisazioni da parte dell’autorità veterinaria portoghese sul ritrovamento di Aethina tumida in Europa (Fonte Istituto nazionale di apicoltura):


31 Luglio, 2010

Radio Canada - "Le pire ennemi de l'abeille"

E' disponibile un bel video di un emittente canadese sulla problematica conseguente all'introduzione del piccolo scarabeo degli alveari nel Nord America.
Il servizio di "La semaine verte", di Radio-Canada, è in lingua francese ed è visionabile in due brani, di circa 9 minuti l'uno, al seguente sito.

http://radio-canada.ca/actualite/semaineverte/

Per vedere i video bisogna andare in fondo alla pagina e cliccare sul Reportage che si chiama "Le pire ennemi de l'abeille" , ai link:

Voir le reportage (1re partie)
Voir le reportage (2e partie)

Con l'augurio di buona visione, invitiamo gli apicoltori di non deprimersi troppo ma a riflettere adeguatamente sui rischi di importazione di materiale biologico vivo per l'equilibrio.

 

Share