Anagrafe Apistica: Unaapi scrive a Ministeri e Regioni

Stampa

14 ottobre 2015

anagrafe apisticaDagli apicoltori un ulteriore contributo e urgente sollecito per poter finalmente puntare e sperare in un positivo avvio della nuova BDA apistica.

Il documento di Unaapi prospetta la necessità di un colpo di reni, ai responsabili amministrativi nazionali e regionali, come alle associazioni apistiche, per riuscire a uniformare e semplificare le normative regionali. L'infestazione di A. tumida in Calabria propone l'urgenza e la priorità  di avere, al più presto, un'unico e funzionale strumento nazionale. Se continuerà a prevalere l'Italia dei campanili, con la conseguente sovrapposizione di contradditori di obblighi e adempimenti, sarà ben difficile conoscere tempestivamente stato ed evoluzione del settore apistico.

 

L'Unaapi inoltre propone ai Ministeri di Salute e Agricoltura di superare le principali incongruenze dell'applicazione web che ancora si frappongono a un praticabile utilizzo dell'Anagrafe:

Leggi la lettera inviata da Unaapi ai Ministeri e agli Assessorati regionali alla Salute e Agricoltura

Per saperne di più:
Gli apicoltori per il funzionamento dell’anagrafe apistica - Anagrafe apistica nazionale pronta a partire - Manuale operativo dell'anagrafe apistica nazionale: nuova e tempestiva sollecitazione di Unaapi - Manuale Anagrafe Apistica: incoerenze e obblighi irragionevoli -  Istituita l'anagrafe Apistica Nazionale Istituita l'anagrafe Apistica Nazionale 
Share