Approvata la legge "disciplina dell'apicoltura"

Stampa
14 dicembre 2004

IL “PARTITO DEL MIELE” METTE D’ACCORDO LA DESTRA E LA SINISTRA: LA CAMERA APPROVA FINALMENTE LA LEGGE-QUADRO DELL’APICOLTURA

Chi ha detto che in Italia destra e sinistra sono sempre in disaccordo? A quanto pare esiste un trasversale “partito del miele” che oggi in Parlamento ha unito con dolcezza i due schieramenti

E' stata infatti approvata dalla Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati la legge-quadro dell’apicoltura, che finalmente andrà a disciplinare un importante settore del nostro Paese - quarto in Europa con i suoi 1.100.000 alveari e gli oltre 50.000 apicoltori - che non aveva fino ad oggi un suo strumento legislativo nazionale.

“E’ un avvenimento “storico” per la nostra apicoltura - afferma Francesco Panella, presidente dell’Unaapi (Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani) che, dal 18 al 23 gennaio 2005 ad Arona, sul lago Maggiore, metterà in scena il congresso italiano di apicoltura professionale - questa legge arriva infatti a distanza di quasi 80 anni dalla precedente. La speranza è che, oltre a fare chiarezza in questo importante settore della nostra agricoltura, porti un incremento nella capacità produttiva del nostro Paese che, non dimentichiamolo, produce solo il 50% del proprio fabbisogno di miele. Fondamentale sarà anche far conoscere meglio il prodotto ed informare i consumatori che lo acquistano: sull’etichetta del miele deve essere indicata chiaramente la sua origine, a garanzia di genuinità e trasparenza, per distinguere il miele italiano artigianale di qualità da quello industriale o importato”.

Con questo provvedimento l'apicoltura è ora, a tutti gli effetti, oltre che attività ambientale, anche attività agricola. L’apicoltura è inoltre da oggi riconosciuta a tutti gli effetti “attività di interesse nazionale” utile per la conservazione dell’ambiente e della biodiversità: circa cinquanta miliardi di api saranno più protette, garantendo così l’impollinazione di 22 mila specie di piante selvatiche, oltre a quelle coltivate.

Montalcino, 15 dicembre 2004

Legge n. 313 del 24 dicembre 2004 "Disciplina dell'Apicoltura" (pdf 88 kb)
Share