Mieli d'Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME SANITA' DEGLI ALVEARI Bande diagnostiche per monitorare Aethina tumida

Bande diagnostiche per monitorare Aethina tumida

email Stampa PDF
26 settembre 2014 - aggiornato 8 ottobre 2014

2014.09.24 Aethina-tumida

Il CRT Patologie Apistiche Unaapi invita tutti gli apicoltori, soprattutto chi ha o ha avuto alveari in Calabria o ancora ha acquistato api dalla Calabria, a verificare la presenza di Aethina tumida nei propri alveari e a segnalare eventuali anomalie alle autorità sanitarie. Oltre alla metodica di esame approfondito degli alveari descritta dal CRA-API è possibile utilizzare delle semplici bande diagnostiche in plastica che possono essere prodotte dagli apicoltori, introdotte negli alveari dalle porticine senza aprirli e lette due giorni dopo. Il CRT Patologie Apistiche Unaapi ha predisposto una scheda tecnica sulla metologia sulla base dell'analisi della letteratura scientifica e dei preziosi consigli del dr. Jeffrey Pettis (USDA-ARS research leader).

Aggiornamento 6 ottobre 2014: in collaborazione con Stefano Fenucci (Il Pungiglione) abbiamo modificato leggermente la forma delle bande in modo che possano alloggiare nelle arnie Dadant (che hanno una porta differente rispetto alle Langstroth) ed anche sopra ai favi.

Aggiornamento 8 ottobre 2014: in seguito a domande pervenute da apicoltori abbiamo incluso una tabella per determinare il numero minimo di alveari per apiario da campionare e riportato le indicazioni della nota ministeriale sulle tempistiche di monitoraggio.

Scarica la scheda tecnica aggiornata [PDF]

 


logoriftec2