Mieli d'Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Mieli d'Italia

Anagrafe apistica nazionale: ultime novità

email Stampa PDF

12 giugno 2018

banner anagrafeE’ stata finalmente modificata in anagrafe apistica (BDA) la procedura di segnalazione di vendita  di alveari, sciami e regine.
Come da sempre richiesto dall’Unaapi, per tutelare la privacy delle aziende apistiche, nella segnalazione di vendita in BDA è sufficiente ora indicare il codice di allevamento dell’azienda destinataria. 

Non è più quindi necessario che il il fornitore indichi, e quindi conosca,  anche lo specifico apiario di destinazione della merce.

 

Gocce di luce: le mini-clip tratte da "La zappa sui piedi"

email Stampa PDF
8 aprile 2015

imageLa Zappa sui Piedi è un progetto di teatro e informazione per salvaguardare la biodiversità, tornare alla vera agricoltura biologica, equilibrare stili di vita e ambiente.

Il viaggio inizia con uno spettacolo teatrale che attraverso le campagne italiane incontra contadini e apicoltori per raccontare insieme a loro cosa sta accadendo oggi alla terra e all'Uomo.

Da questo nascono un video-documentario teatrale su api, pesticidi e agricoltura e undici "Gocce di luce", mini-clip di approfondimento.

Il lavoro è stato prodotto da Unaapi con la partecipazione di Conapi e promosso a sostegno di BeeLife - Coordinamento Apistico Europeo.

Canale YouTube | Pagina Facebook | Twitter | Sito di BeeLife

 

Francesco Panella tra i finalisti del premio Ambientalista dell'Anno

email Stampa PDF

Manifestazione a Roma al Mipaaf 09 aprile 2008

13 novembre 2018

Francesco Panella è tra i finalisti del Premio Luisa Minazzi come "Ambientalista dell'anno" promosso da Legambiente Onlus e dal mensile La Nuova Ecologia.

Nel corso di tutti questi anni Panella, apicoltore, direttore della rivista d'apicoltura l'apis, presidente di BeeLife European Beekeeping Coordination e già presidente di Unaapi, ha animato sulla scena nazionale e internazionale la coalizione a difesa degli insetti impollinatori e a favore di un'agricoltura sostenibile.Audizione al Parlamento Europeo Strasburgo 2010 con gli Onorevoli Lulling e De Castro

Questa variegata e determinata alleanza ha finalmente ottenuto la messa fuori legge dei tre più importanti insetticidi usati al mondo. Un grande risultato anche perché, per la prima volta non per gli effetti sulla salute dell'uomo, ma per quelli su api e ambiente. 

Votare Panella è votare tutto lo "sciame civico" che lui ben rappresenta.

Si vota entro il 25 novembre a questo link: http://www.premioluisaminazzi.it/votazione-on-line/

Ma come ci si è arrivati allo stop ai neonicotinoidi? Con battaglie lunghe anni, in Italia e all'estero. Per chiunque volesse approfondire, abbiamo raccolto una serie di link dal 2003 ai giorni nostri. Buona lettura!

 

Neonicotinoidi tossici per le api e per…gli umani

email Stampa PDF

14 marzo 2018

Élyse Caron-Beaudoin, dell'Istituto nazionale di ricerca scientifica (INRS) del Canada, ha trascorso gli ultimi cinque anni per realizzare uno studio sul loro potenziale impatto sulla salute umana sulle donne in gravidanza e sulle donne con cancro al seno, che sarà pubblicato dalla rivista scientifica Environmental Health Perspectives . 
"A nostra conoscenza, è il primo allarme sull'effetto di neonicotinoidi come perturbatori endocrini negli esseri umani. Questi studi dovrebbero essere fatti prima di consentire l'uso dei prodotti", ha dichiarato Thomas Sanderson della INRS-Institut Armand-Frappier.

 

Comunicato Osservatorio Nazionale Miele: cambia da 44 a oltre 260 euro il valore della produzione standard per alveare

email Stampa PDF
22 marzo 2019

osservatorioIl valore del RLS (Reddito Lordo Standard) fissato in 44 euro nel 2010, indifferentemente per tutte le regioni del nostro paese, costituiva palesemente un errore macroscopico nella valutazione delle potenzialità produttive dell’apicoltura italiana, un errore che costituiva un oggettivo impedimento per gli apicoltori, o aspiranti tali, all’accesso dei benefici previsti dai Piani Regionali di Sviluppo (PSR)
Con un’attività condotta congiuntamente da Crea PB (Politiche e Bioeconomia) e Osservatorio Nazionale Miele, unitamente a UNAAPI e CONAPI sono stati elaborati nuovi valori per ciascuna delle regioni italiane.
EUROSTAT ha validato tali valori pubblicati insieme ai parametri delle altre filiere nel sito della RICA Italiana, alla pagina relativa alle Produzioni Standard (PS) per la "serie 2013", distinti per Regione/Provincia Autonoma. La nuova serie delle Produzioni Standard potrà quindi essere utilizzata dalle Autorità di Gestione dei PSR per l'attuazione di alcune misure dello sviluppo rurale 2014-2020.

Di seguito la tabella dei nuovi valori suddivisi per regione:

 


Pagina 4 di 16