Mieli d'Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME API AGRICOLTURA AMBIENTE Notizie - Api e pesticidi European Beekeeping Coordination: Appello agli apicoltori per dimostrare l’importanza del fenomeno della guttazione per le api

European Beekeeping Coordination: Appello agli apicoltori per dimostrare l’importanza del fenomeno della guttazione per le api

email Stampa PDF
30 marzo 2012  francese_18x12 spagnola_18x12

gocciole di guttazione su una foglia

Ancora oggi, nonostante sia stato dimostrato che le piante trattate con pesticidi sistemici tendono a produrre acqua di guttazione tossica per gli insetti (Girolami et al,. 2009; Castle et al. 2005; Westwood el al.), la Comunità Europea non considera questo fenomeno attendibile per la valutazione dei test di valutazione del grado di tossicità di un principio attivo.

Per dimostrare l'importanza della guttazione per le api abbiamo bisogno del tuo aiuto!

 

Come è ben noto, l’acqua è essenziale per la sopravvivenza delle api e le loro fonti di approvvigionamento idrico sono varie: stagni, pozze, vari specchi d’acqua, rugiada e appunto le piccole gocce che le piate essudano. L’Ebc sta cercando una collaborazione con gli apicoltori di tutta Europa per raccogliere quante più informazioni possibile circa l’attività di raccolta di questi essudati.

ape bevendo goccia di acqua su una fogliaLa guttazione è un meccanismo delle piante per espellere, tramite stomi o idatodi, liquidi per la termoregolazione. E' un meccanismo adottato da molte specie quando, per l'eccessiva umidità atmosferica, la traspirazione non può avvenire regolarmente o quando la quantità d'acqua assorbita dalle radici è superiore a quella traspirata dalle foglie.

Tuttavia, le autorità europee tendono a considerare questo modo di esposizione di minima importanza, in quanto  non ci sono informazioni dettagliate su quanto questa fonte di approvvigionamento sia realmente importante per le api. Questo è il motivo per cui stiamo chiedendo la vostra collaborazione.

Come osservare la guttazione?

La guttazione, da non confondere con la rugiada, è un processo facile da osservare; nelle mattine primaverili, quando l'aria è satura di umidità, è facile vedere in molte piante (tra cui il frumento, le sassifragacee e il cavolo) delle goccioline sospese sulla punta delle foglie. Il fenomeno è accentuato per le specie che vivono in zone dal terreno calcareo o ricco di sostanze minerali.

Solitamente la guttazione è un fenomeno tipico delle piante che vivono nelle zone caldo-umide dei paesi tropicali, ma che è frequente anche nelle piante presenti nei nostri climi. Chiediamo il vostro aiuto per rilevare se l’acqua di guttazione viene effettivamente a formarsi sulle piante vicino ai vostri alveari e se viene raccolta dalle api.

Gli unici strumenti necessari per effettuare i rilievi sono una macchina fotografica (possibilmente in grado di fare anche i video), un termometro (anche quello della macchina ma può essere sufficiente anche una stima) e buona volontà per alzarsi presto poiché, se volete filmare le api mentre si dissetano, dovete  presentarvi all’apiario prima che comincino a lasciare l’alveare per bottinare. Questo arco di tempo può variare molto a seconda di diversi fattori ambientali: l’ora di albeggio e la temperatura sono i due fattori più importanti. Nel seguente video potete osservare le api nel momento in cui si dissetano con le gocce di guttazione:

 

Saremo molto grati se potreste osservare le colture intorno ai vostri alveari  per almeno un paio di giorni. E’ molto importante che ci inviate foto o video circa le gocce di guttazione raccolte dalle api. Si prega di annotare sulla foto/video la data e l’ora o meglio di compilare la scheda per ogni giornata di rilevamenti.

Una volta acquisite queste informazioni, si prega di inviare una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Per ogni domanda potete contattarci via e-mail o al numero di telefono +32 486973 920 (numero belga).

I dati raccolti saranno mostrati alla Commissione Europea con la speranza che possano  prendere in considerazione questo fenomeno per i futuri test di tossicità.


 Grazie per la vostra collaborazione,

 European Beekeepig Coordination

Contatto per schede di guttazione:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 


logoriftec1